Home PERCORSO FORMATIVO

PERCORSO FORMATIVO

 

Percorso formativo

Ente formativo inserito con codice  n. SC 152/13 nell’elenco nazionale SIAF Italia degli enti formativi

L’ente di formazione “Tra Terra e Cielo”si compone di un percorso suddiviso in due livelli.

Essa offre la possibilità di padroneggiare la tecnica e gli insegnamenti del Respiro Emozionale  e di Consapevolezza corporea, come grande occasione di crescita personale e di diventare operatori olistici in grado di operare professionalmente e di insegnare.

I seminari, con l’eccezione di quelli strettamente inerenti alla formazione professionale (2°livello), sono aperti al pubblico; ciò significa che le persone hanno la possibilità di frequentare, di mese in mese, il seminario più attinente alle loro esigenze.
Se invece si opta per un percorso completo, si avrà un attestato alla fine di ogni livello, con la possibilità di accedere al successivo, previa verifica dei requisiti indicati nel Programma Formativo.

Il 1° anno (140 ore)  sarà un percorso di crescita personale, che consentirà  di ampliare la propria  consapevolezza e di apprendimento esperenziale di diverse tecniche respiratorie.  Il 2° anno (140 ore) offre degli strumenti per diventare operatori olistici di respiro emozionale e di consapevolezza corporea, in grado di operare professionalmente e di insegnare.

PRIMO ANNO Totale 140 ore

Frequenza: un week end intensivo ogni mese e mezzo – 
Al terminedel Primo Livello (solo dopo aver effettuato 140 ore) viene rilasciato un attestato di 1° Livello con la possibilità di accedere al secondo, previa verifica dei requisiti indicati nel Programma Formativo.
Tale attestato non abilita a rilasciare sedute professionali, ma è una certificazione di un percorso di crescita personale, al termine del quale il praticante avrà acquisito: 1) nozioni generiche sulla tecnica del respiro emozionale (circolare e consapevole); 2) maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità e del proprio corpo; 2) conoscenza delle dinamiche affettive e relazionali; 4) una maturità personale scaturita da un percorso esperenziale di conoscenza di sè.

Alla fine del 1° anno, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Requisiti per l’ammissione al secondo anno, oltre alla frequenza della formazione di 140 ore,  (è tollerato il 15% delle assenze, pari ad un week end):

– almeno  35 ore di tirocinio e servizio

SECONDO ANNO Totale 140 ore

E’ rivolto a: 1) persone che hanno concluso il 1° anno; 2) counselor, psicologi, professionisti naturopati, che hanno già conoscenza e padronanza del metodo del Respiro Emozionale previo colloquio con un insegnante; 3) professionisti che vogliono acquisire la tecnica del Respiro Emozionale.

Frequenza: un week end intensivo ogni mese e mezzo.

Obbligo di frequenza (è possibile anche partecipare al singolo seminario, senza seguire tutto il corso).

Al termine del Secondo Anno, si dovrà sostenere un esame finale con la discussione di una tesi di almeno di 30 cartelle, che verrà svolto in presenza di un commissario SIAF e che pertanto permetterà allo studente l’ammissione ai registri di competenza professionale, come Operatore Olistico di Respiro Emozionale e di Consapevolezza Corporea.

L’Operatore Olistico di Respiro Emozionale e di Consapevolezza Corporea è  in grado di favorire un percorso di crescita personale e spirituale per mezzo della tecnica del respiro emozionale, e di accompagnare  le persone in un percorso di consapevolezza favorendone vitalità, benessere e salute psicofisica. Saprà porsi correttamente nell’ambito della relazione d’aiuto in modo da poter stabilire un contatto profondo e poter guidare la persona  nell’equilibrio delle proprie energie vitali; condurre sedute collettive, seminari ed esercizi di gruppo. Applicare diverse tecniche di respiro a seconda del contesto, integrandole con conoscenze specifiche inerenti meditazioni, esercizi fisici, automassaggio, alcune tecniche yoga,  e discipline olistiche orientali.

 


Dal 2017 il nostro ente di formazione è stato inserito con codice  n. SC 232/17 nell’elenco nazionale SIAF Italia per attivare un percorso per diventare counselor olistico

Il titolo di Counselor Olistico si consegue a seguito di un percorso di studi almeno triennale secondo gli Standard formativi previsti a livello nazionale ed Internazionale in specifiche scuole di formazione. Scuole che abbiano una visione olistica e sistemica nonché una didattica innovativa capace di trasmettere allo studente non solo concetti e teorie, ma esperienze pratiche professionali e soprattutto un’etica olistica ed un approccio integrato. Il percorso educativo e formativo prevede inoltre una padronanza nelle discipline già praticate dagli operatori olistici.

Le 5 aree formative a cui si attengono le scuole di Counseling accreditate SIAF sono:

1. Comunicazione e abilità relazionali

2. Orientamento professionalizzante (Tecniche e strategie di counseling e deontologia professionale)

3. Sviluppo personale

4. Discipline ausiliarie

5. Pratica professionale (Laboratori di counseling e/o stage)

All’interno di queste cinque aree le singole scuole predispongono un programma formativo accreditato dal Consiglio Direttivo Nazionale.

Competenze in uscita: facilitare le persone nello sviluppo delle proprie abilità personali. Capacità di visione dell’insieme nel mettere in luce le parti profonde e facilitare processi di cambiamento, trasformazione, evoluzione. Padronanza di specifiche tecniche sciamaniche, conoscenza profonda degli aspetti cerimoniali, capacità di lavorare in armonia con la natura, conoscenza di aspetti che supportino il benessere delle persone.

Il counselor saprà porsi correttamente nell’ambito della relazione d’aiuto in modo da poter stabilire un contatto profondo e poter guidare la persona nell’equilibrio delle proprie energie vitali; condurre sedute individuali. Favorire un percorso di crescita personale e spirituale per mezzo della tecnica del respiro emozionale, e di accompagnare le persone in un percorso di consapevolezza favorendone vitalità, benessere e salute psicofisica.